domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Vestigia di razzismo e colonialismo culturale condannati a Cuba

L'Avana, 31 ott (Prensa Latina) La Commissione Aponte, annessa all'Unione degli Scrittori e degli Artisti di Cuba, ha condannato oggi le recenti espressioni di colonialismo culturale e razzismo nella nazione caraibica.

 

Il razzismo, sebbene storicamente presente nei quattro secoli coloniali e nei 60 anni di neo colonia, non è compatibile con il progetto nazione che abbiamo iniziato nel 1868 o con la nostra essenza meticcia, ha riaffermato nella sua dichiarazione ufficiale la Commissione, paladina della lotta contro questo flagello nel paese.

Il gruppo composto da esperti e intellettuali provenienti da tutto il paese ha respinto gli eventi eticamente detestabili accaduti nell’ambito delle festività di Halloween segnalati nella città orientale di Holguín, chiedendo al contempo che le responsabilità penali siano assolte in questo atto che ha violato il diritto all’uguaglianza.

Allo stesso modo, ha esortato a “non copiare il tracciato e la forza, una festa che non fa parte della nostra idiosincrasia. Dal nord anglosassone abbiamo ricevuto tanti apporti culturali che assimiliamo e transculturamo a modo nostro”.

Una festa, qualunque sia la sua origine, non deve essere confusa con l’odio razziale. Halloween, anche se non è parte della nostra cultura, non è una tradizione razzista ed è un atto contro la cultura offuscarla con un reato come quello che si è verificato, ha concluso la dichiarazione.

 

Ig/chm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE