martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gustavo Petro considerava innaturale la separazione tra Colombia e Venezuela

Caracas, 3 nov (Prensa Latina) Il presidente Gustavo Petro ha descritto oggi come innaturale e antistorico che Colombia e Venezuela si separino, come una volta è successo in un brutto momento, poiché sono le stesse persone con legami di sangue che le legano insieme.

 

Al termine dei colloqui con il suo omologo venezuelano, Nicolás Maduro, al Palazzo di Miraflores, sede del governo, e dove hanno firmato una dichiarazione congiunta, il presidente ha fatto riferimento al fatto che entrambi i popoli sono mescolati dalla storia, una radice comune e dal sangue.

Petro, che ha fatto la sua prima visita a Caracas dopo il ristabilimento delle relazioni bilaterali, ha affermato che, qualunque siano le forme politiche adottate in entrambe le nazioni, l’amicizia dei due popoli deve essere mantenuta.

Nel suo intervento ha chiesto di ricostruire il confine di oltre duemila chilometri che è in mano alle mafie, che ha chiamato organizzazioni multi-criminali e le cui sedi sono già multinazionali.

Il presidente della Nuova Granada ha affermato che questa è l’espressione del fallimento della guerra alla droga iniziata 50 anni fa ed hanno lasciato la destabilizzazione democratica, un milione di morti in America Latina e territori perduti sia per le società che per gli stati.

 

Ig/jcd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE