lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il bloqueo contro Cuba è brutale, ha affermato il presidente Díaz-Canel

L'Avana, 3 nov (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha affermato oggi che il bloqueo degli Stati Uniti contro Cuba è brutale ed ha evidenziato il discorso sull'argomento del ministro Bruno Rodríguez all'ONU.

 

Sul suo account di Twitter, il presidente ha sottolineato che “sulla strada per Guane, nell’estremo ovest del paese, ho ascoltato il ministro delle Relazioni Internazionali, Bruno Rodríguez. Ha parlato forte e chiaro davanti al mondo. La nostra verità può suonare dura. Ma il bloqueo è incommensurabilmente più duro. È brutale”.

L’anche primo segretario del PCC ha così richiamato quanto espresso dal ministro alla 77° sessione dell’ONU, che ieri e oggi ha dibattuto sulla persistenza del bloqueo e si è pronunciato per la sua revoca con 185 voti favorevoli, due astensioni (Ucraina e Brasile) e solo due contrari (Stati Uniti e Israele).

Nel suo discorso, Rodríguez ha denunciato l’intensificarsi di questa politica negli ultimi anni, i suoi effetti dannosi sulle famiglie cubane, che colpiscono tutti i settori della vita dell’isola, e la sua natura extraterritoriale.

 

Ig/rc

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE