lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’ex presidente colombiano considera la guerra contro la droga un fallimento

Bogotà, 9 nov (Prensa Latina) L'ex presidente colombiano Juan Manuel Santos (2010-2018) ha affermato oggi che la guerra alla droga è stata un totale fallimento.

 

Durante la presentazione del rapporto “La politica della droga in Colombia: il cammino ad una regolazione giusta”, preparato dalla Commissione Globale sulla Politica della Droga, ha sottolineato che “in Colombia è urgente un cambio di paradigma”.

Santos, che è membro di questa organizzazione internazionale, ha sottolineato che i costi della guerra alla droga sono stati dettagliati in numerosi rapporti della Commissione e Colombia è uno dei paesi più colpiti dal paradigma punitivo proibizionista degli stupefacenti.

Il testo descrive anche un gruppo di raccomandazioni sulla regolamentazione di queste sostanze, l’approccio di politiche basate sui diritti umani, la depenalizzazione, un’agenda antidroga non collegata alla sicurezza nazionale e il rafforzamento istituzionale.

Tra questi, spicca la regolamentazione della marijuana e della cocaina con l’inclusione delle comunità sistematicamente emarginate nella progettazione e nell’applicazione del processo di riforma, in particolare donne, contadini, comunità indigene ed afro-colombiane.

La commissione ritiene che le politiche sulla droga debbano avere un approccio ai diritti umani e tenere conto delle persone che fanno uso di droghe, delle comunità indigene e afro-colombiane, della società civile e delle comunità che coltivano piante che ora sono illegali.

 

Ig/otf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE