martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Zona Speciale del Mariel a Cuba dimostra progressi dopo la pandemia

L'Avana, 16 nov (Prensa Latina) La Zona Speciale di Sviluppo Mariel (ZEDM) a Cuba ha oggi circa 1.094 ettari (ha) pronti per l'insediamento di utenti e concessionari.

 

Durante il V Foro per gli Investimenti Stranieri, nell’ambito della Fiera Internazionale de L’Avana (Fihav 2022), il suo vicedirettore dei progetti, Roilán Rodríguez, ha commentato che nei due anni di pandemia il lavoro non si è fermato, per questo motivo ha completato il 40% cento dell’area totale.

“La crescita del dato, rispetto ai 67.000 ettari che erano pronti nel 2019, lo conferma”, ha aggiunto in un panel dedicato ai progressi infrastrutturali della ZEDM.

L’area dispone già di circa 401 chilometri (km) di strade completate, 125 km di reti di acquedotti, 510 km di linee elettriche e 165 km di fibre ottiche per le telecomunicazioni, tra gli altri progressi, ha spiegato Rodríguez.

Inoltre, i lavori di dragaggio nella baia di Mariel sono in fase di completamento, c’è stata una crescita del 30% dei parchi fotovoltaici e sono stati fatti progressi nel programma abitativo, che conta già 377 appartamenti completati e 174 in corso.

 

Ig/att

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE