giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il governo dell’Ecuador rinvia la remissione del debito

Quito, 17 nov (Prensa Latina) La remissione dei debiti resta oggi una promessa non mantenuta dell'esecutivo alle organizzazioni indigene.

 

Il ministro del governo, Francisco Jiménez, ha annunciato che il decreto per attuarlo sarà pronto la prossima settimana e non questa settimana, come promesso.

Il ministro aveva accettato di presentare entro venerdì il documento ufficiale per agevolare gli sgravi finanziari a chi deve fino a 10.000 dollari, uno degli accordi frutto di tre mesi di dialogo tra l’amministrazione ed i rappresentanti dei popoli originari.

Tuttavia, ha detto al canale Teleamazonas che la data sarebbe stata posticipata perché ci sono aspetti tecnici che devono essere analizzati e deve essere fissata una scadenza per il processo per evitare rischi finanziari.

La Confederazione Nazionale delle Organizzazioni Contadine, Indigene e Nere (Fenocin) ha sospeso la protesta che avrebbero svolto il 15 novembre per esigere al governo di rispettare i benefici in cambio del fatto che il decreto fosse pronto entro venerdì.

Per questo martedì erano previste manifestazioni e chiusure stradali nelle province di Guayas, Esmeraldas, Los Ríos e Manabí, ma hanno deciso di annullare tali azioni data la possibilità che l’esecutivo mantenesse la parola data.

Ig/avr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE