martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba condanna le sanzioni contro Russia

Mosca, 22 nov (Prensa Latina) Cuba condanna fermamente le sanzioni che vengono imposte unilateralmente alla Federazione Russa. Lo ha dichiarato oggi il presidente Miguel Díaz-Canel, parlando davanti ai deputati della Duma di Stato.

 

In quello che è stato il primo intervento di un presidente cubano alla Duma o Camera Bassa del parlamento russo, Díaz-Canel ha precisato che le cause del conflitto in Ucraina vanno ricercate nelle politiche degli Stati Uniti e della NATO.

Questa politica aggressiva di Washington e l’allargamento della NATO verso i confini della Federazione Russa sono ciò che ha portato all’attuale situazione nell’Europa orientale, ha detto il leader cubano.

Díaz-Canel ha sottolineato che L’Avana ha ripetutamente condannato le sanzioni contro Russia e sostiene una soluzione del conflitto attraverso i negoziati.

Dopo il suo discorso alla Duma di Stato, il presidente cubano ha incontrato i membri del Consiglio della Federazione, detto Senato o Camera Alta, e con il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill.

Al culmine della sua visita ufficiale di quattro giorni nella Federazione Russa, Díaz-Canel, insieme al presidente Vladimir Putin, ha inaugurato un monumento al leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, nella piazza che porta il suo nome, situata nel quartiere Sokol di Mosca.

 

Ig/gfa

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE