giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La crisi energetica paralizza parzialmente l’attività pubblica in Siria

Damasco, 14 dic (Prensa Latina) Le interruzioni di energia elettrica e la grave carenza di idrocarburi di cui Siria è vittima dall'inizio di questo mese hanno parzialmente paralizzato il lavoro statale e la vita pubblica nel paese, riferiscono oggi i media.

 

Di fronte a questa situazione, il governo ha adottato la decisione di sospendere per due giorni nel mese in corso il lavoro negli enti statali e nelle scuole e nelle università a causa della carenza di carburante causata dall’interruzione della filiera a seguito delle sanzioni.

Tale misura, come spiegato dal Consiglio dei Ministri sul proprio canale Telegram, è stata adottata a causa delle difficoltà incontrate da molti dipendenti per raggiungere il proprio posto di lavoro a causa dei problemi nei trasporti pubblici, interni e intercomunali.

Inoltre, l’Esecutivo ha annullato il lavoro straordinario e ridotto al 40% il quantitativo di benzina destinato ai mezzi governativi, oltre a sospendere i viaggi nelle province.

Una decisione simile è stata presa dal partito al governo Baath, che ha emesso una circolare che riduce la benzina per le auto dei suoi leader.

 

Ig/fm

 
 
 
 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE