mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

López Obrador ringrazia i senatori che hanno votato per la riforma elettorale

Città del Messico, 15 dic (Prensa Latina) Il presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador, ha ringraziato oggi i 69 senatori che ieri hanno votato a favore della riforma elettorale in un lungo dibattito molto contrastato.

 

Nella sua conferenza stampa mattutina al Palazzo Nazionale, gli hanno chiesto il perché della dissidenza del coordinatore del suo partito Morena al Congresso, il senatore Ricardo Monreal, che ha votato contro la riforma, e se ci sarebbero state sanzioni contro di lui, e Lopez Obrador ha risposto con enfasi che non ci sarà nessuna purga.

È, ha spiegato, una questione di convinzione e non vogliamo che usino questo atteggiamento per rafforzare la convinzione conservatrice che siamo stalinisti. Sì, sono molto grato ai 69 senatori (lesse i nomi) dei 122 che hanno votato a nostro favore rispetto ai 53 contrari.

Ha detto che il governo ha un grande vantaggio sui suoi avversari ed è un’enorme felicità che abbiamo un popolo molto politico e non è necessario che nessuna autorità, nessun leader di nessuna istanza di partito decida sul comportamento di un militante.

Questo è possibile perché c’è un tribunale del popolo che li giudicherà perché le persone sono già più che consapevoli, ha detto e si è rammaricato che non vogliono accettare questa nuova realtà del Messico, e pensano che sia come prima, ma già da molto tempo questo paese è cambiato.


Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE