martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba riflette sul lavoro dell’organizzazione universitaria

L'Avana, 20 dic (Prensa Latina) Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha dichiarato oggi che la Federazione degli Studenti Universitari (FEU) raggiunge il suo centenario legato al suo popolo ed al suo tempo.
 
Durante il discorso di chiusura del X Congresso dell'organizzazione, il presidente ha evidenziato i dibattiti della riunione, che ha definito storici per contenuto e maturità.
Si è inoltre congratulato con il neoeletto segretariato in sessione plenaria ed ha esortato i giovani a promuovere l'uso della comunicazione digitale.
Voi, ha assicurato, siete gli incaricati di modernizzare la Rivoluzione nelle strade e nelle reti.
"La comunicazione non può essere solo un processo di informazione su ciò che fa l'organizzazione, ma deve anche essere un processo di partecipazione attiva, di costruzione collettiva della vita universitaria", ha affermato.
Ha sottolineato che la Rivoluzione cubana è un'opera incompiuta che non può rimanere un testo morto, ma è vita e richiede azione.
“La FEU pre-rivoluzionaria ha combattuto per la Rivoluzione, quella dei nostri giorni è una parte essenziale del corpo della Rivoluzione (...) in sostanza è continuità”, ha considerato il capo dello Stato.
Ha anche sottolineato che dalla sua nascita la FEU è stata indissolubilmente legata alla tradizione patriottica degli studenti cubani, oltre ad avere una lunga storia di alleanze con la classe operaia.

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE