domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il seminario di antropologia culturale afroamericana concentra i dibattiti a Cuba

L'Avana, 5 gen (Prensa Latina) Accademici cubani e africani analizzano oggi le sfide religiose e culturali del XXI secolo in quel continente durante il Laboratorio Scientifico di Antropologia Sociale e Culturale Afroamericana, in programma fino a sabato prossimo.

 

L’incontro rende omaggio a uno dei poeti e saggisti della cultura africana, Rogelio Martínez Fure, insieme al 60° anniversario di un libro che ha segnato una pietra miliare nella storiografia cubana: ” La conspiración de Aponte” scritto da José Luciano Franco.

In apertura, la conferenza online dello studioso Enrique Alemán, membro del Consiglio Consultivo Scientifico della Casa Museo de Africa, che ha affrontato il tema della libertà religiosa a Cuba e della conservazione delle tradizioni e del serbatoio della memoria vivente nelle religioni di Cuba, che è stata di matrice africana.

Secondo gli organizzatori, l’incontro ospita la prima pubblicazione dedicata al Workshop, che raccoglie i 27 anni di attività accademica e culturale mentre i suoi partecipanti riflettono sull’universo religioso nella società cubana, che include anche una lettura interpretativa delle varie espressioni religiose.

Completano il programma le presentazioni dedicate ai “25 anni di un lavoro collettivo: strumenti della musica popolare folclorica di Cuba, Atlante” con la partecipazione di vari autori, tra i quali spiccano i nomi delle dottoresse Ana Victoria Casanova, Jesús Guanche e Laura del Villar Álvarez, tra gli altri.

 

 

Ig/chm

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE