giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Vicepresidentessa della Colombia ha denunciato un tentativo di assassinato

Bogotà, 10 gen (Prensa Latina) La vicepresidentessa della Colombia, Francia Márquez, ha denunciato oggi un tentativo di aggressione nei suoi confronti.

 

La vicepresidentessa ha denunciato che i membri della sua squadra di sicurezza hanno trovato un ordigno con più di sette chilogrammi di materiale esplosivo sulla strada che conduce alla residenza della sua famiglia nel villaggio di Yolombó, a Suarez, dipartimento di Cauca.

Il carico è stato distrutto in modo controllato dal personale anti-esplosivo della Sezione Investigativa Giudiziaria, della Polizia Nazionale, ha dettagliato Márquez sul suo account di Twitter.

“Il verbale allegato dimostra che si trattava di un nuovo tentativo di attentato, contro la mia vita”, ha sottolineato l’anche ministra delle Parità.

Ha avvertito che, nonostante questo tipo di attentati, non smetterà di lavorare, giorno dopo giorno, fino a quando non avrà raggiunto la pace totale che Colombia sogna e di cui ha bisogno.

“Non ci arrenderemo finché non sarà possibile vivere in vera armonia in ogni territorio”, ha sottolineato la vicepresidentessa.

Calos Ruiz Massieu, capo della Missione di Verifica e rappresentante del Segretario Generale delle Nazioni Unite, ha espresso il suo assoluto rifiuto del tentato assassinato alla vicepresidentessa Francia Márquez ed al suo team di sicurezza.

Tutta la mia solidarietà per lei, alla sua comunità, al governo ed alla Colombia che vuole la pace, ha concluso.


Ig/otf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE