mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il ministro degli Esteri saharawi apprezza il sostegno di Cuba alla causa del suo popolo

Campi profughi saharawi, 16 gen (Prensa Latina) Cuba è per la Repubblica Araba Democratica Saharawi (RASD) parte della famiglia e stimolo nella lotta per il diritto all'autodeterminazione, ha sottolineato oggi un alto funzionario del Fronte Polisario.

 

Mohamed Salem Salek, ministro delle Relazioni Estere della RASD e figura di spicco all’interno dell’organizzazione Polisario, ha detto a Prensa Latina che i cubani sono non solo un’ispirazione per il loro esempio in difesa della Rivoluzione, ma anche per la collaborazione medica ed educativa che hanno prestato al popolo Saharawi.

La nostra battaglia per l’indipendenza e la sovranità, per recuperare il territorio conquistato dal Marocco, è instancabile ed eterna; avere alleati provenienti dall’America Latina come Cuba e Venezuela è un enorme impulso, ha detto Salek.

Il capo della diplomazia della RASD ha osservato che in fondo “siamo storicamente, un paese di lingua spagnola, ecco perché abbiamo stretti legami con l’America Latina”.

“Per fortuna abbiamo letto molto sulle rivoluzioni cubana e messicana, molti scrittori spagnoli, con i quali abbiamo imparato non solo il diritto e la politica, ma anche il principio della solidarietà”, ha concluso.


Ig/ft

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE