domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cina ufficializza la donazione di 100 milioni di dollari a Cuba

Il governo cinese ha ufficializzato la donazione di 700 milioni di yuan (circa 100 milioni di dollari) a Cuba, che sosterranno progetti con un impatto sociale e che sono legati a settori prioritari della sua economia.

 

L’ambasciatore del paese caraibico in Cina, Carlos Miguel Pereira, ha riferito di aver firmato con Tang Wenhong, vicepresidente dell’Agenzia per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, l’accordo relativo alla consegna di tali risorse.

La nazione orientale ha deciso di fare la donazione durante la visita che il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha fatto qui lo scorso novembre, quando le parti hanno firmato diversi accordi in molti settori.

Secondo Pereira, questa donazione “contribuirà anche alla partecipazione strategica della Cina ai nostri piani di sviluppo economico e sociale ed alla costruzione di una comunità con un destino condiviso che vogliamo creare a beneficio dei nostri paesi e dei nostri popoli”.Díaz-Canel ha sviluppato dal 24 al 25 novembre un breve e visita molto intensa al colosso asiatico, che ha svolto colloqui ufficiali, dove sono stati raggiunti accordi per promuovere la cooperazione bilaterale.

Ha valutato i risultati della sua permanenza a Pechino come molto soddisfacenti, superiori alle aspettative ed una prova di sostegno alla nazione caraibica in tempi difficili.

Il presidente ha sottolineato l’elevata sensibilità del presidente Xi Jinping e del resto del suo governo alle difficoltà che Cuba sta affrontando, la volontà di trovare formule per risolvere problemi ed intraprendere progetti e l’impegno deciso per il suo sviluppo.

Come ha precisato, ha percepito un enorme impegno per l’isola, tutte le conversazioni sono fluite con totale trasparenza e sincerità, la parte cinese ha mostrato ricettività e riconosciuto la capacità di resistenza del popolo cubano di fronte alle avversità. Ha chiesto di sfruttare al meglio le opportunità, eliminare gli ostacoli all’accelerazione degli investimenti, essere più seri ed ampliare la cooperazione, soprattutto nelle biotecnologie, nel campo dell’energia con fonti rinnovabili, nell’informatizzazione e nella sicurezza informatica.

Il dignitario ha riferito della volontà della parte cinese di esplorare il potenziale in aree come la produzione alimentare ed il commercio all’ingrosso ed al dettaglio.

 

Yolaidy Martínez Ruiz, corrispondente di Prensa Latina in Cina

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE