mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I palestinesi danno l’ultimo addio ai compatrioti uccisi da Israele

Ramallah, 26 gen (Prensa Latina) Decine di migliaia di palestinesi hanno salutato oggi nove connazionali uccisi dall'esercito israeliano durante un'incursione nella città di Jenin e nel vicino campo profughi, nella Cisgiordania occupata.

 

Le cerimonie funebri sono iniziate davanti all’ospedale governativo di Jenin, e da lì le bare hanno cominciato a essere portate a spalla mentre i presenti scandivano slogan anti-israeliani.

I corpi sono stati poi inviati alle case delle loro famiglie come parte dei riti funebri prima di essere sepolti, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale WAFA.

Il ministero della Salute ha denunciato la morte di un decimo palestinese durante gli scontri con le forze di occupazione nella città di Al-Ram, a nord di Gerusalemme.

Nel frattempo, nella Striscia di Gaza, questo giovedì è morto un adolescente di 13 anni, gravemente ferito durante i bombardamenti israeliani dell’anno scorso contro l’enclave costiera.

Nel villaggio di Al Bireh, in Cisgiordania, altri quattro palestinesi sono stati feriti da proiettili durante la repressione di una protesta, uno in modo grave, e altri due nella città di Gerico.

 

Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE