lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Criticano il governo dell’Ecuador per sponsorizzare la repressione in Perù

Quito, 30 gen (Prensa Latina) Organizzazioni sociali in Ecuador hanno rimproverato oggi al governo del presidente Guillermo Lasso di aver inviato lacrimogeni in Perù per continuare il massacro.

 

La Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (Conaie) ha affermato che Lasso sponsorizza la repressione del popolo peruviano nelle sue proteste contro il governo di Dina Boluarte.

In un messaggio su Twitter, Conaie ha lamentato come la repressione nella nazione vicina abbia provocato quasi 60 morti, 12.000 feriti e più di 2.500 detenuti.

È stato riferito che la polizia nazionale del Perù ha chiesto alla sua controparte in Ecuador la restituzione di un lotto di granate lacrimogene che le forze ecuadoriane hanno ricevuto in prestito nel 2019 per rispondere alle proteste contro l’allora presidente Lenín Moreno.

Il portale digitale La República, dal Perù, ha precisato che il lotto restituito comprende 4.400 granate lacrimogene da 37 mm, 5.500 cartucce da 12 mm, 1.000 bombe a mano, tra le altre munizioni.

Secondo il medio, la spedizione è stata ricevuta nella zona di confine e poi trasferita all’aeroporto di Tumbes, da dove un aereo dell’aviazione della polizia l’ha trasferita a Lima.

 

Ig/avr

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE