sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria ringrazia Cuba per la solidarietà dopo il terremoto

L'Avana, 9 feb (Prensa Latina) L'ambasciatore siriano a Cuba, Ghassan Obeid, ha ringraziato l'isola per la solidarietà dopo il terremoto che ha colpito questo paese e Turchia, ed ha denunciato che il blocco degli Stati Uniti e delle nazioni europee limita gli aiuti internazionali per Damasco.

 

In dichiarazioni al telegiornale cubano, il diplomatico ha rivelato che un gruppo di 27 medici cubani specializzati in questo tipo di catastrofe partirà presto per Siria per aiutare il popolo siriano e le autorità sanitarie siriane.

Ha sottolineato che nelle prime ore dopo l’incidente, il governo siriano ha inviato squadre di pronto intervento nelle province colpite e il presidente Bachad al Assad insieme ai suoi ministri ha valutato la situazione nei luoghi più colpiti dal terremoto, tra cui Aleppo e la regione di Hama.

Allo stesso modo, il ministro degli Esteri siriano, Faisal Al-Mekdad, ha tenuto una riunione di emergenza con organizzazioni internazionali e ambasciatori per raccogliere tutti gli aiuti umanitari possibili.

Tuttavia, ha denunciato il diplomatico, siamo di fronte ad un blocco ed a delle sanzioni da parte degli Stati Uniti e dei paesi europei che in questo momento sono fatali perché non permettono agli aiuti di arrivare normalmente come dovrebbero.


Ig/rc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE