venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba: 120° anniversario dell’usurpazione di Caimanera.

L'Avana, 17 feb (Prensa Latina) Il presidente Tomás Estrada Palma ha ceduto alla situazione neocoloniale imposta a Cuba ed ha firmato un accordo con Washington, che si è impossessato di Caimanera, dove ha stabilito una base navale per più di un secolo contro la volontà dei cubani.

 

Fu sottoscritto come primo contratto di locazione il 16-23 febbraio 1903; il 10 dicembre dello stesso anno gli Stati Uniti presero possesso di una parte della baia di Guantanamo e delle terre adiacenti.

Questa usurpazione fu una conseguenza dell’intervento militare degli Stati Uniti a Cuba nel 1898 e dell’imposizione dell’emendamento Platt alla prima costituzione, con cui nacque la Repubblica, il 20 maggio 1902.

Il settimo articolo è l’unico che, di fatto e contro la volontà del popolo dell’isola, continua ad esercitare la sua disastrosa validità presso la base navale di Guantánamo; ha stabilito la cessione di porzioni di suolo cubano per l’ubicazione di stazioni navali o carboniere statunitensi.


Ig/mdv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE