domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Scontro su vasta scala in Israele per potere militare concesso ad un ministro

Tel Aviv, 21 feb (Prensa Latina) Il ministro delle Finanze israeliano, dell'estrema destra, Bezalel Smotrich, ha boicottato un incontro guidato dal capo del governo, Benjamin Netanyahu, a causa della partecipazione del capo di stato maggiore dell'esercito, Herzi Halevi, ha rivelato oggi Canale 13.

 

Secondo la fonte, ieri si è tenuto un incontro il cui tema era discutere del trasferimento dei poteri dalle Forze Armate a Smotrich nella Cisgiordania occupata, una decisione che ha causato profondo disagio nell’establishment militare.

Ma il funzionario non ha partecipato alla riunione per “non ascoltare le obiezioni” dei militari.

Dopo la diffusione della notizia, il leader dell’opposizione, Yair Lapid, ha denunciato che Israele è nelle mani di fanatici estremisti.

La scorsa settimana Halevi ha esortato Netanyahu a rifiutare i poteri promessi a Smotrich.

Nell’ambito degli accordi di condivisione del potere della coalizione di governo, quest’ultima, sostenitrice dell’annessione della Cisgiordania, ha ricevuto la giurisdizione su questo territorio, che dall’occupazione del 1967 corrisponde all’Esercito.


Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE