domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I paesi arabi condannano il massacro israeliano ed il silenzio internazionale

Teheran, 23 feb (Prensa Latina) Diverse nazioni arabe hanno condannato oggi l'ennesima strage israeliana di Nablus ed il silenzio della comunità internazionale di fronte alle operazioni dell'esercito contro i territori palestinesi occupati.

 

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Nasser Kanaani, ha definito insopportabile e vergognoso il silenzio di organizzazioni e presunte organizzazioni che tutelano i diritti umani.

Il diplomatico, chiedendo alla comunità internazionale di adottare misure immediate per fermare il genocidio dell’occupazione, ha invitato i paesi islamici “ad unire le posizioni e coordinare il sostegno al popolo palestinese ed alla sua legittima resistenza contro le misure disumane e terroristiche dell’entità sionista”.

Allo stesso modo, l’Ufficio politico del movimento yemenita Ansar Allah ha denunciato la persistenza degli attacchi israeliani contro il popolo palestinese, sostenuti dagli Stati Uniti e dalla vergognosa complicità di alcuni regimi arabi.

Il gruppo ha respinto il sanguinoso massacro di Nablus ed ha esortato i popoli della regione ad assumersi la responsabilità e sostenere con tutti i mezzi i movimenti di resistenza palestinese.

Emirati Arabi Uniti, in un comunicato pubblicato dall’agenzia di stampa WAM, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MoFAIC) ha invitato le autorità israeliane a ridurre l’escalation ed evitare misure che aggravino la tensione e l’instabilità nella regione.

 

Ig/ycv

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE