giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I lavoratori ecuadoriani creeranno una commissione per salvare la sicurezza sociale

Quito, 13 mar (Prensa Latina) Il Fronte Unitario dei Lavoratori (FUT) dell'Ecuador ha annunciato oggi la creazione di una commissione tecnica per salvare l'Istituto di Previdenza Sociale dell'Ecuador (IESS) di fronte ai tentativi del governo di riformare tale entità.

 

Marcela Arellano, presidentessa della FUT, ha affermato che l’IESS appartiene non solo ai suoi affiliati, ma all’intero paese ed è necessario rafforzare tale istituzione per garantire servizi di qualità ed eliminare la corruzione latente tra i suoi amministratori.

La dirigente sindacale ha precisato che gli esperti lavoreranno per almeno sei mesi e le loro proposte costituiranno un’alternativa alla commissione creata dal Governo, che, come ha indicato, risponde agli interessi degli imprenditori e non della popolazione.

In questo senso, si è pronunciato Enrique Galarza, pensionato che farà parte del team di specialisti chiamato dal FUT, e che ha dimostrato la sua preoccupazione per l’attuale situazione dell’IESS, istituto così necessario per gli ecuadoriani.

Allo stesso modo, il presidente del Fronte Popolare, Nelson Erazo, ha respinto la commissione esecutiva, composta da coloro che cercano di favorire i padroni e organizzazioni come il Fondo Monetario Internazionale (FMI).

Erazo ha ricordato che lo stato deve all’IESS circa 25 miliardi di dollari ed ha inserito Richard Gómez, un sindacalista che non li rappresenta, nel consiglio di amministrazione di questa istanza.


Ig/avr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE