mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Scultura e tributo a cinque anni dall’assassinato di Marielle Franco in Brasile

Basilia, 14 mar (Prensa Latina) Una gigantesca scultura di Marielle Franco nella città brasiliana di Rio de Janeiro ha ricordato oggi i cinque anni dall'assassinio dell'assessora e difensora dei diritti umani, un crimine ancora impunito.

 

La figura metallica alta 11 metri denominata Corte Seco è stata donata dall’artista Paulo Nazareth all’Istituto Marielle Franco ed è stata collocata di fronte al Rio Art Museum (MRA).

In questa installazione, il pubblico può anche conoscere “La Voz de Marielle”, che utilizza la tecnologia della realtà aumentata ed il riconoscimento facciale per collegare le immagini dell’assessora durante i suoi discorsi.

L’enorme immagine rimarrà sulla facciata del MAR per due settimane e poi sarà collocata presso la sede dell’Istituto Marielle Franco.

“È un’opera di grande significato perché dimostra le dimensioni raggiunte da Marielle”, ha detto alla stampa Marinete da Silva, la madre dell’attivista.

Franco e il suo autista Anderson Gomes sono stati uccisi in una zona centrale di Rio la notte del 14 marzo 2018.

Tredici colpi di un mitra HK MP5 ad alta precisione, utilizzato solo dalle forze di polizia d’élite, hanno colpito il veicolo su cui viaggiavano.

La consigliera stava tornando a casa dopo aver partecipato ad un dibattito con giovani donne afroamericane, quando la sua auto è stata colpita da una raffica di arma da fuoco: lei è stata ferita alla testa e l’autista alla schiena.

Al momento le indagini sul brutale omicidio sono ancora aperte e sono stati arrestati solo due presunti autori materiali (gli ex poliziotti Élcio Queiroz e Ronnie Lessa), una cattura che non chiarisce del tutto il fatto di sangue.

 

Ig/ocs

 

 

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE