mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Milioni di persone a rischio per l’accesso all’acqua, afferma l’Organizzazione Meteorologica Mondiale

Nazioni Unite, 21 mar (Prensa Latina) Aumentano i rischi legati all'acqua con tremila e 600 milioni di persone che non hanno un accesso adeguato all'acqua per almeno un mese all'anno, ha affermato oggi l'Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM).

 

Si prevede che questa cifra aumenterà a oltre cinque miliardi nel 2050, oltre al fatto che più di 100 paesi non sono sulla buona strada per avere risorse idriche gestite in modo sostenibile entro il 2030, ha aggiunto l’agenzia delle Nazioni Unite.

L’OMM ed altri leader del clima e dell’acqua ritengono che per troppo tempo l’acqua sia stata sottovalutata nei colloqui sul clima e non sia stata data la necessaria priorità nello sviluppo sostenibile e negli sforzi per la riduzione del rischio di disastri.

Nonostante ciò, la gestione del prezioso liquido può essere una potente soluzione per adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici, costruire resilienza e ridurre le emissioni di gas ad effetto serra.

Nella loro valutazione hanno aggiunto che gli effetti del cambiamento climatico si fanno spesso sentire attraverso l’acqua: siccità più intense e frequenti, inondazioni ancora più estreme, precipitazioni stagionali più irregolari e scioglimento accelerato dei ghiacciai.

Tali fenomeni producono conseguenze a cascata sulle economie, sugli ecosistemi e su tutti gli aspetti della vita quotidiana, hanno affermato.

Secondo l’OMM, negli ultimi 20 anni quasi il 75% di tutte le catastrofi sono state legate all’acqua, con almeno 1,6 miliardi di persone colpite da inondazioni e 1,4 miliardi di esseri umani colpiti dalla siccità, i cui danni economici ammontano a quasi 700 miliardi di dollari.


Ig/crc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE