lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

López Obrador: staremo sempre con Cuba, che è nostra sorella

Città del Messico, 22 mar (Prensa Latina) “Staremo sempre con Cuba, nostra sorella, e la sua resistenza al bloqueo da più di 60 anni la rende patrimonio dell'umanità”. Lo ha ribadito oggi il presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador.

 

Ad una domanda al riguardo nella sua conferenza stampa mattutina al Palazzo Nazionale, il presidente ha ricordato il recente aiuto del Messico a Cuba nella fornitura di ossigeno quando la pandemia della COVID-19 non ha potuto ottenerlo a causa dell’ostilità degli Stati Uniti, e l’invio di contingenti Pemex per spegnere l’incendio a una base di container, e continuerà a farlo, anche se i cubani non chiedono nulla perché hanno molta dignità, ha affermato.

Ha descritto come ipocrita ciò che sta accadendo negli Stati Uniti riguardo alla loro campagna contro Cuba e ne abbiamo già parlato abbastanza, motivo per cui ribadiamo che siamo contrari al bloqueo, che consideriamo una flagrante violazione dei diritti umani, ha insistito.George Washington ha detto che nessuna nazione dovrebbe approfittare della sfortuna di un altro popolo per soggiogarlo, e negli attuali Stati Uniti c’è un doppio standard, una doppia morale con un sacco di inganni, bugie, falsità, calunnie contro quest’isola, ed è segno di uno stadio di decadenza.

Per questo, ha ripetuto, continueremo a sostenere Cuba e non permetteremo che si continui con questa perversa strategia di colpirla affinché il suo popolo si ribelli al suo governo, ma si è dimostrata molto dignitosa e quindi la mia proposta di proclamarla patrimonio dell’umanità per la sua eroica resistenza.

Si spera, ha detto, che la politica degli Stati Uniti cambierà perché è obsoleta, e non c’è più spazio per il Destino Manifesto o la Dottrina Monroe “America per gli americani”, perché questa regione non è un singolo paese che governano gli yankee, ma piuttosto un continente, e non possono considerare i paesi che lo formano come loro colonie, proprio come fecero quando tolsero e misero governi a loro piacimento.


Ig/lma

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE