martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano crimini israeliani contro bambini palestinesi

Ramallah, 29 mar (Prensa Latina) La forza eccessiva e letale usata sistematicamente dall'esercito israeliano contro i civili palestinesi colpisce in misura maggiore i bambini. Lo ha denunciato oggi un'organizzazione non governativa (Ong).

 

Finora quest’anno, le forze di sicurezza di questo paese hanno ucciso 17 minorenni palestinesi, ha criticato l’ONG Defence for Children International in un rapporto.

A ciò si aggiungono i numerosi danni causati ad altri bambini, che si manifestano nei loro comportamenti, pensieri e rendimento scolastico, avverte il documento.

Le azioni delle truppe di occupazione violano i loro diritti garantiti dal diritto internazionale e minacciano la loro sicurezza psicologica e fisica, ha affermato.

L’Ong ha concentrato le sue indagini sui bambini che vivono nel governatorato di Jenin, in Cisgiordania, il più colpito dalle operazioni militari.

Ha anche messo in dubbio l’uso dei minori da parte dei militari come scudi umani quando entrano nelle aree palestinesi.

Durante queste incursioni i bambini a volte vengono rinchiusi per lunghe ore nelle loro abitazioni, utilizzate dai militari in molte occasioni come punti di osservazione o caserme temporanee, ha sottolineato.

L’impunità delle forze armate israeliane ha consentito un aumento dei loro crimini, che, a sua volta, ha aumentato i danni ai bambini in Palestina, ha concluso l’ONG.


Ig/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE