giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Allerta in Argentina sulla diffusione di discorsi di estrema destra

Buenos Aires, 4 apr (Prensa Latina) La portavoce della presidenza argentina, Gabriela Cerruti, ha messo in guardia oggi sulla responsabilità dei media nel diffondere incitamento all'odio ed all'estrema destra.

 

In una conferenza stampa, la portavoce ha sottolineato che tale comportamento genera scenari pericolosi in cui si svolgono atti come l’attentato alla vicepresidente Cristina Fernández, perpetrato il 1° settembre 2022.

Allo stesso modo, ha avvertito dell’ascesa di figure come il leader della coalizione estremista La Libertad Avanza, Javier Milei, che basa la sua politica sull’odio e sull’annientamento dell’altro, rifiutandosi di dialogare in uno spazio democratico.

La destra è autoritaria, violenta e va contro ogni tipo di libertà. La dittatura militare in Argentina (1976-1983) si è verificata perché c’era una società che ha permesso lo sviluppo di certi livelli di fascismo, ha detto.

Un settore dell’esercito, della chiesa, del giornalismo, degli imprenditori e della magistratura ha compiuto un genocidio con la complicità od il silenzio di gran parte della popolazione disinformata o timorosa, ha affermato.

D’altra parte, Cerruti ha assicurato che il Governo sta lavorando per mettere in atto le misure necessarie per far fronte all’insicurezza in questa nazione.

 

Ig/gas

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE