venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Argentina piange la morte della sopravvissuta al massacro di Napalpí

Buenos Aires, 5 apr (Prensa Latina) La vicepresidentessa argentina, Cristina Fernández, ha lamentato oggi la morte di Rosa Grilo, l'ultima sopravvissuta al massacro di Napalpí, riconosciuto come crimine contro l'umanità nel maggio del 2022.

 

Addio, donna coraggiosa, ha scritto la vicepresidentessa sul social network Twitter dopo aver appreso della morte, a 114 anni, di uno dei testimoni più importanti in un processo su quell’evento nella provincia settentrionale del Chaco.

Il 19 luglio 1924, polizia e coloni spararono a più di 300 membri dei popoli Qom e Moqoit, che protestavano per migliori condizioni di vita e la fine degli abusi commessi contro di loro nei campi dove erano costretti a lavorare in condizioni di schiavitù.

La strage ebbe tra le sue vittime bambini e anziani, mutilati e sepolti in fosse comuni.

Dopo quegli eventi, la persecuzione e la repressione dei sopravvissuti continuarono.

Quasi un secolo dopo, il 19 aprile 2022, è iniziato il primo processo in questa nazione su crimini di questo tipo, che ha riconosciuto la responsabilità dello stato nella “pianificazione, esecuzione e insabbiamento dell’omicidio con crudeltà e impulso brutale perversità nel quadro di un processo di genocidio dei popoli indigeni”.



Ig/gas

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE