giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Avanza il progetto di riduzione della giornata lavorativa al Congresso cileno

Santiago del Cile, 5 apr (Prensa Latina) La Commissione Lavoro della Camera dei deputati cilena ha approvato oggi il progetto di riduzione della giornata lavorativa a 40 ore settimanali e lo ha inviato alla Camera per il voto.

 

Se approvata in tal caso, l’iniziativa sarà pronta per essere promulgata dal presidente della repubblica, Gabriel Boric.

Il progetto è stato adottato all’unanimità dal Senato il 21 marzo e prevede la graduale riduzione della giornata lavorativa da 45 a 40 ore da qui al 2028.

Contiene una serie di vantaggi, tra cui la possibilità di lavorare quattro giorni alla settimana e tre giorni di ferie, oltre a offrire agevolazioni orarie per chi deve occuparsi di bambini e adolescenti fino a 12 anni.

L’idea è stata promossa nel 2017 dall’allora vice e attuale ministro segretario generale del governo, Camila Vallejo, e anche dal legislatore Karol Cariola, entrambi del Partito Comunista cileno.


Ig/car

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE