domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Lula si recherà in Cina lunedì ed al suo ritorno visiterà gli Emirati Arabi Uniti

Brasilia, 6 apr (Prensa Latina) Il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva partirà lunedì per Cina, con un viaggio che inizierà a Shanghai il 13 aprile, hanno confermato gli ambienti ufficiali, citati oggi dal portale Poder360.

Secondo il sito, questo primo giorno Lula parteciperà alla cerimonia di insediamento dell’ex presidentessa Dilma Rousseff a capo della Nuova Banca di Sviluppo, finanziatrice dei Brics (blocco formato da Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica).

Il 14 aprile il fondatore del Partito dei Lavoratori incontrerà a Pechino il suo omologo cinese, Xi Jinping.

Dopo aver lasciato la capitale cinese, Lula effettuerà una fermata negli Emirati Arabi Uniti, dove dovrà dormire una notte e arrivare in Brasile il 16 aprile.

Inizialmente l’ex sindacalista si sarebbe recato in Cina dal 26 al 31 marzo. Tuttavia, gli è stata diagnosticata una broncopolmonite batterica.

Sulla base delle indicazioni mediche, il 25 marzo Lula ha deciso di sospendere il suo viaggio nella nazione asiatica, rinvio comunicato alle autorità di questo paese.

Una nota medica indicava nell’occasione che Lula era stato ricoverato nell’ospedale Siriano-Libanese di Brasilia il 23 marzo, con sintomi simil-influenzali.

Dopo la valutazione clinica, è stata fatta una diagnosi di broncopolmonite batterica e virale dovuta all’influenza A ed è stato avviato il trattamento.

Dopo una rivalutazione, e nonostante il miglioramento clinico, il servizio medico della presidenza ha raccomandato di “rinviare il viaggio in Cina fino alla chiusura del ciclo di trasmissione virale”, ha affermato nel testo la dott.ssa Ana Helena Germoglio.

 

Ig/ocs

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE