giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Più di 150 giovani leader degli Stati Uniti si recheranno a Cuba

Washington, 7 apr (Prensa Latina) Più di 150 giovani leader di movimenti e organizzazioni sociali degli Stati Uniti si recheranno a Cuba il 24 aprile per partecipare alle celebrazioni del Primo Maggio. Lo riferiscono oggi gli organizzatori.

 

“Come giovani leader negli Stati Uniti vogliamo affermare il nostro diritto di imparare, scambiare e costruire con il popolo cubano che vive sotto sanzioni crudeli e rimane nell’elenco degli stati che sponsorizzano il terrorismo senza alcuna ragione credibile”, ha detto l’attivista Manolo de los Santos.

Questa delegazione rinnoverà gli storici legami di solidarietà tra il popolo di Cuba e quello degli Stati Uniti nonostante la politica estera aggressiva del presidente Joe Biden, ha avvertito il co-direttore del Forum del Popolo.

La delegazione, che si incontrerà con sindacati, attivisti della comunità, artisti e gruppi giovanili dell’isola, è il gruppo più numeroso di questo genere a visitare il paese caraibico da decenni.

L’obiettivo è quello di creare relazioni tra le persone, che da oltre 60 anni hanno affrontato l’impatto del bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dal governo degli Stati Uniti alla nazione caraibica.

Il coordinatore di questa iniziativa è l’Assemblea Internazionale dei Popoli (AIP) e includerà leader di gruppi come Black Men Build, Black Lives Matter Grassroots, the Palestinian Youth Movement, the Party for Socialism and Liberation, the People’s Forum, tra gli altri.


Ig/dfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE