mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’esplosione di una mina uccide sei persone in Siria

Damasco, 10 apr (Prensa Latina) Sei civili hanno perso la vita oggi a causa dell'esplosione di una mina lasciata dai terroristi, nel deserto della provincia di Deir Ezzor, situata a 450 chilometri a nord-est di questa capitale.

 

Secondo il direttore dell’ospedale provinciale, Mamoun Hayza, l’incidente è avvenuto mentre questi civili stavano raccogliendo tartufi nella zona di Al-Bashri, nel sud del governatorato. Sabato scorso sei contadini sono rimasti uccisi dall’esplosione di una mina anticarro esplosa mentre un camion con a bordo alcune persone passava a raccogliere tartufi nella catena montuosa di Al-Amour nel deserto della cittadina di Al-Sukhna, nella provincia di Homs centro.

Mentre il 4 di questo mese due civili sono rimasti uccisi dall’esplosione di un ordigno abbandonato dall’organizzazione terroristica Isis nella città di Salamieh, provincia di Hama.

Secondo la Mezzaluna Rossa siriana, il numero di morti e mutilati per esplosioni di mine tra il 2018 e il 2022 è stato di 5.070, ed ha indicato che solo a febbraio e marzo di quest’anno sono morte 47 persone che raccoglievano tartufi e altre 71 sono state ferite.


Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE