sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’ex presidente boliviano elogia il rafforzamento dell’Unasur

La Paz, 10 apr (Prensa Latina) L'ex presidente boliviano Evo Morales ha assicurato oggi in un tweet che la reintegrazione di Argentina e Brasile nell'Unione delle Nazioni del Sud (Unasur) costituisce un punto di forza dell'America Latina rispetto agli Stati Uniti.

 

“Con il ritorno dell’Argentina e del Brasile all’UNASUR, la nostra regione rafforza la sua gravitazione geopolitica verso gli Stati Uniti, che hanno governi che pensano che Dio li abbia messi a governare il mondo. I 200 anni della disastrosa Dottrina Monroe devono iniziare l’estinzione dell’interventismo yankee”, ha scritto l’ex presidente sul suo account di Twitter.

Morales ha affermato in un altro messaggio che questo evento costituisce un’opportunità per il capo di stato boliviano, Luis Arce, “per approfittare del nuovo slancio dell’Unasur e negoziare con Cina per rendere il Treno Bioceanico una realtà”.

Con il Decreto 11.475 promulgato giovedì scorso dal leader brasiliano Luiz Inácio Lula Da Silva, il colosso latinoamericano tornerà formalmente ad Unasur, ratificando così il trattato costitutivo di tale forum integrazionista firmato a Brasilia il 23 maggio 2008.

Secondo il regolamento, la reincorporazione entrerà in vigore il 6 maggio 2023, anche se si concretizzerà in un vertice dei capi di stato della regione che si riuniranno nella capitale brasiliana alla fine del prossimo maggio.


Ig/jpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE