mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba commemora i 128 anni dello sbarco di José Martí e Máximo Gómez

L'Avana, 11 apr (Prensa Latina) Cuba commemora oggi il 128° anniversario dello sbarco dell'Eroe nazionale, José Martí, e del generale Máximo Gómez nell'oriente del paese, per unirsi alla guerra d'indipendenza contro Spagna.

 

Dopo un difficile viaggio via mare, gli eroi riuscirono a raggiungere la nazione l’11 aprile 1895 attraverso la Playita de Cajobabo, situata nella provincia di Guantánamo.

Il 24 febbraio 1895, i cubani ripresero la loro lotta per l’indipendenza dalla Spagna, una lotta organizzata da José Martí, a capo del Partito Rivoluzionario Cubano.

Lo scoppio avvenne, tuttavia, senza la presenza dei capi principali, che sarebbero dovuti arrivare il prima possibile in due spedizioni, per elaborare le strategie e le azioni che avrebbero portato alla liberazione dal colonialismo spagnolo, oltre a comandare le forze ribelli. 

Il 1° aprile 1895 Antonio Maceo, Flor Crombet, José Maceo e altri patrioti arrivarono sulla costa cubana attraverso Duaba, nella parte orientale del paese; mentre Gómez, Martí, Marcos del Rosario ed altri arrivarono 10 giorni dopo, dovuto ad un viaggio notturno con mare agitato.

Pochi giorni dopo il loro arrivo sull’isola, l’Eroe Nazionale venne promosso a Generale Maggiore dell’Esercito di Liberazione, fatto che ha fugato alcuni dubbi sulla validità della sua leadership nel teatro delle operazioni. 


Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE