martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

In tribunale nuove persone legate alla corruzione in Venezuela

Caracas, 14 apr (Prensa Latina) Un totale di sette nuovi soggetti legati al complotto di corruzione PDVSA-Crypto sono stati presentati oggi davanti al secondo tribunale di controllo, ha rivelato il procuratore generale, Tarek William Saab.

 

Attraverso il suo account di Twitter, il capo della Procura della Repubblica ha dato l’annuncio ed ha precisato che questi “si somma fino ad ora -insieme ai carcerati per altri casi- il numero di 58 detenuti”.

Sullo stesso social network, Venezolana de Televisión ha riferito, senza conferme da parte di fonti ufficiali, che tra le persone indagate ci sono Harold Sosa, direttore dell’Ingegneria Municipale dell’Ufficio del Sindaco di Baruta; Pedro Herrera, operatore finanziario e cognato dell’ex deputato Hugbel Roa, incarcerato per questi fatti.

Ci sono anche Juan Almeida e Jorge Almeida, operatori tecnologici del complotto PDVSA-Cripto.

In un recente bilancio offerto, William Saab ha spiegato che un totale di 58 persone sono state arrestate per il loro coinvolgimento in cinque schemi di corruzione.

Il procuratore generale ha aggiornato i dati delle operazioni effettuate dalle organizzazioni di sicurezza, nelle quali hanno effettuato anche 161 blitz ed ha evidenziato che mancano 18 mandati di cattura da eseguire.

Ha spiegato che nell’operazione PDVSA-Cripto (società di stato Petroli del Venezuela e Soprintendenza Nazionale dei Criptoattivi ed Attività Correlate) sono stati emessi 53 mandati di arresto e 99 raid a livello nazionale.


Ig/jcd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE