mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Argentina definisce inaccettabile la presenza britannica nell’Atlantico meridionale

Buenos Aires, 18 apr (Prensa Latina) La presenza militare britannica nell'Atlantico meridionale è inaccettabile e viola le pratiche del multilateralismo e del diritto internazionale. Lo ha detto oggi a Capo Verde il ministro degli Esteri argentino, Santiago Cafiero.

 

Secondo un comunicato del ministero degli esteri, parlando all’VIII Riunione ministeriale della Zona di pace e cooperazione dell’Atlantico meridionale, il ministro ha denunciato l’occupazione illegale delle Isole Malvine da parte del Regno Unito dal 1833 e il rifiuto di questo paese di tornare al tavolo delle trattative.

Cafiero ha ringraziato il sostegno degli Stati membri di questo forum, che hanno esortato Londra a rispettare le risoluzioni dell’Organizzazione delle Nazioni Unite e ad accettare il dialogo per trovare una soluzione pacifica, giusta e duratura alla disputa sulla sovranità.

I partecipanti all’incontro hanno anche espresso preoccupazione per le attività non autorizzate di esplorazione di idrocarburi e per il rafforzamento della presenza militare in quell’area.

Richiamiamo l’attenzione sul recente dispiegamento nelle isole di membri delle cosiddette forze di sicurezza del Kosovo. Ciò costituisce una dimostrazione di forza illegale e sproporzionata da parte del Regno Unito. Presuppone l’introduzione di attori estranei al conflitto, ha affermato il ministro argentino.

L’Argentina è sempre disposta ad avviare colloqui diplomatici sull’argomento. Siamo un popolo pacifico e dignitoso, ha aggiunto.

Ha anche sottolineato l’importanza che la zona sia libera da forze militari straniere ed armi nucleari.


Ig/gas

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE