domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Chiedono di convocare l’ex presidente argentino in caso dell’accordo con l’FMI

Buenos Aires, 20 apr (Prensa Latina) Il procuratore del tesoro argentino ha chiesto all'ex presidente Mauricio Macri ed a funzionari governativi di testimoniare nel caso di un debito contratto con il Fondo Monetario Internazionale (FMI), riporta oggi il quotidiano Página 12.

 

Secondo questa pagina web, l’organismo che rappresenta lo stato in questo processo ha chiesto alla giudice María Eugenia Capuchetti di convocare l’ex presidente (2015-2019), l’ex ministro delle finanze Nicolás Dujovne e l’ex titolare delle finanze e della Banca Centrale, Luis Caputo.

La Procura della Repubblica ha sostenuto tale richiesta con una relazione dell’Ufficio Generale dei Conti della Nazione (AGN), che ha concluso che l’accordo è pieno di irregolarità e sono stati omessi obblighi quali la consegna del prestito nella Legge di Bilancio, l’approvazione dell’operazione attraverso il Congresso o con decreto del Potere Esecutivo.

Secondo l’AGN, l’accordo con il FMI nel 2018 non ha rispettato i criteri del processo di negoziazione ed esecuzione ed ha portato Argentina verso il maggiore impegno mai avuto nei confronti dell’FMI, dopo aver acquisito un prestito di 56,7 miliardi di dollari.

 

Ig/gas

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE