mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le donne cubane e vietnamite sottolineano il loro ruolo nello sviluppo nazionale

L'Avana, 21 apr (Prensa Latina) Le donne di Cuba e del Vietnam hanno evidenziato oggi il ruolo rilevante delle donne nello sviluppo politico, economico e sociale di entrambi i paesi.

 

Durante un incontro tra l’Unione delle Donne del Vietnam e la Federazione delle Donne Cubane (FMC), tenutosi presso il Palazzo delle Convenzioni di questa capitale, è stato anche riconosciuto l’ampio rapporto e la cooperazione tra le due organizzazioni.

Da parte cubana erano presenti la Vice Prima Ministra della Repubblica, Inés María Chapman, e la Segretaria Generale della FMC, Teresa Amarelle.

Nel caso della delegazione vietnamita, il membro del Comitato Centrale del Partito e vicepresidente dell’Assemblea Nazionale del Vietnam, Tran Quang Phuong; oltre alla vicepresidentessa della Commissione per le Relazioni Estere del Partito, Nguyen Thi Hoang Van ed alla vicepresidentessa dell’Unione delle Donne del Vietnam, Do Thi Thu Thao.

Amarelle ha sottolineato che per la FMC questo scambio di esperienze contribuirà al rafforzamento delle relazioni storiche esistenti e realizza le azioni decise nell’accordo di cooperazione tra le organizzazioni femministe dei due paesi.

Tra i principali risultati in termini di genere sull’isola, ha evidenziato il Programma Nazionale per la Promozione delle Donne, che sostiene la parità di diritti in campo economico, politico, culturale, lavorativo, familiare, tra gli altri.

Ha anche sottolineato che le donne cubane rappresentano il 62% dei laureati dell’istruzione superiore, il 67,2% dei tecnici e dei professionisti, e costituiscono il 45,4% della forza lavoro nel settore statale.

Da parte sua, la vicepresidentessa permanente dell’Unione delle Donne del Vietnam, ha sottolineato che le donne dei due paesi costruiscono un amore comune basato sulla libertà e su uno spirito di ribellione condiviso.

Ha aggiunto che questo incontro aiuterà le due entità ad avere più materiale per consultare il Partito e lo Stato, nonché per specificare le attività nell’aiuto delle donne a partecipare attivamente ed efficacemente alla causa rivoluzionaria, allo sviluppo ed alla difesa della nazione.

Ha anche affermato che nel suo paese le donne segnano la vita politica, essendo la seconda nella regione Asia-Pacifico per percentuale di partecipanti all’Assemblea Nazionale con il 30,26%.

 

Ig/mpp

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE