mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il Libano schiera l’esercito al confine contro le violazioni israeliane

Beirut, 9 giu (Prensa Latina) Il Libano ha dispiegato oggi forze dell'esercito al confine meridionale in risposta alle violazioni israeliane nelle fattorie occupate di Kfar Shuba.

I militari libanesi stanno effettuando un ampio dispiegamento lungo la linea di confine nelle colline della suddetta area, alla presenza di membri della United Nations Interim Force (Unifil), ha precisato il canale locale Al Manar.
In tal senso, l’esercito libanese ha preso posizione di combattimento di fronte ai soldati israeliani, che per il terzo giorno consecutivo stanno cercando di svolgere compiti di fortificazione per impedire il passaggio verso i territori palestinesi occupati.
Di fronte a questo scenario, i giovani libanesi dell’area occupata delle Kfar Shuba Hills hanno rimosso il filo spinato posto dal nemico e riempito un tunnel che avevano costruito nella zona.
Secondo il corrispondente della rete panaraba Al Mayadeen nella città, Abbas Al-Sabbagh, un cittadino libanese è stato ferito da lacrimogeni sparati dai militari israeliani contro la popolazione di Kfar Shuba.
Allo stesso tempo, un’auto libanese è stata colpita da un lacrimogeno sparato dalle forze di Tel Aviv, che hanno portato un carro armato Merkava ed altre truppe dal sito occupato di Samaqah al punto di tensione con l’esercito libanese nella città di Kfar Shuba.

Ig/yma

#esercito #confine #israele #libano #manifestazioni #palestina #unifil

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE