venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Condannato il rifiuto israeliano di creare uno stato palestinese

Ramallah, 26 giu (Prensa Latina) Il governo palestinese ha condannato oggi le dichiarazioni del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, che ha chiesto di eliminare le aspirazioni di questo popolo ad avere uno stato indipendente, come richiesto dall'ONU.

La costituzione di uno stato palestinese con Gerusalemme Orientale come capitale è l’unica soluzione per raggiungere la sicurezza e la stabilità regionale, ha avvertito il portavoce della presidenza, Nabil Abu Rudeina.
Siamo riconosciuti da più di 140 paesi, chiediamo solo la fine dell’occupazione per raggiungere l’indipendenza, ha sottolineato.
Inoltre, ha denunciato la continua aggressione israeliana, che include omicidi, colonizzazione, furto di terre ed altre azioni “che violano le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite”.
Le dichiarazioni di Netanyahu confermano che questo governo non vuole la pace o il dialogo per risolvere la controversia, ha sottolineato.
Nel corso di una riunione a porte chiuse della commissione per gli affari esteri e la difesa della Knesset (Parlamento), i cui dibattiti sono stati riportati dalla stampa israeliana, il primo ministro ha rifiutato la possibilità di creare uno stato palestinese.
“Dobbiamo eliminare le loro aspirazioni a creare uno stat”o, ha detto il politico di estrema destra ad una domanda di un legislatore, secondo il portale di notizie Arutz Sheva.

Ig/rob

#israele #netanyahu #palestina #negazione stato palestinese

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE