mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciati attacchi israeliani a giornalisti palestinesi

Ramallah, 4 ago (Prensa Latina) Le forze di sicurezza ed i coloni israeliani hanno commesso almeno 65 violazioni contro giornalisti palestinesi nel mese di luglio, tra aggressioni fisiche ed arresti, ha denunciato oggi una fonte del settore.

Il Comitato di Sostegno ai Giornalisti ha precisato in un comunicato che durante questo mese ci sono stati 19 attacchi contro giornalisti palestinesi con proiettili, bombe a gas e percosse mentre coprivano i crimini nei territori occupati.

Durante questo periodo, sette lavoratori del settore sono stati trattenuti o convocati per essere interrogati.

Le autorità israeliane hanno emesso od esteso ordini di detenzione amministrativa nei confronti di tre di loro.

Tale norma viene utilizzata per arrestare i palestinesi per intervalli rinnovabili che in genere vanno da tre a sei mesi sulla base di prove non divulgate, che anche all’avvocato dell’imputato non può consultare.

Il comitato ha denunciato che a luglio le forze israeliane hanno impedito ai giornalisti in 25 occasioni di coprire “violazioni dell’occupazione contro cittadini nei territori palestinesi occupati”.

Inoltre, hanno proibito ad un giornalista di viaggiare ed hanno fatto irruzione nella casa di Jawed Al-Tamimi, corrispondente dell’agenzia di stampa ufficiale Wafa.

Ig/rob

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE