mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele semina caos e terrorismo, denuncia Siria

Damasco, 7 ago (Prensa Latina) Il ministero degli Esteri siriano ha ritenuto oggi che Israele sia uno strumento per seminare il caos e sia la principale causa di insicurezza ed instabilità nella regione e nel mondo.

Attraverso un comunicato, il ministero degli Esteri ha reclamato all’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ed al Consiglio di Sicurezza di condannare l’aggressione israeliana perpetrata questo lunedì contro punti nelle vicinanze di Damasco e di adottare misure immediate per ritenere Tel Aviv responsabile del suo terrorismo e dei suoi crimini.
Gli atti aggressivi e terroristici delle autorità di occupazione israeliane coincidono con un aumento delle operazioni delle forze statunitensi illegalmente presenti in territorio siriano ed anche dei gruppi terroristici, mercenari di queste forze”, denuncia il comunicato.
Ha aggiunto che il regime israeliano è un ostacolo al miglioramento delle condizioni umane ed economiche dei popoli della regione, a causa del suo frenetico sforzo per indebolire i loro paesi e popoli, seminando il terrorismo.
Questa aggressione costituisce una grave violazione del diritto internazionale e umanitario, e sollecitiamo ai protettori di Tel Aviv a consentire al Consiglio di Sicurezza di assumersi le proprie responsabilità nel mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e ad adottare le misure necessarie per porre fine a questi reati, ha concluso la nota del Ministero.
Un bombardamento israeliano con missili contro postazioni nei pressi di questa capitale ha provocato oggi la morte di quattro soldati ed altrettanti feriti, oltre a danni materiali.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE