giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano danni alla popolazione civile a causa delle sanzioni contro Niger

niger-mapa
Niamey, 29 ago (Prensa Latina) Numerose Organizzazioni Non Governative (ONG), con sede in Niger, hanno chiesto oggi esenzioni umanitarie alle sanzioni contro questo paese a causa del golpe di stato del 26 luglio.

Le misure, adottate principalmente dai paesi membri della Comunità Economica degli Stati dell’Africa Occidentale (ECOWAS), impongono sanzioni commerciali e finanziarie contro Niger, oltre a minacciare un possibile intervento militare se non verrà rilasciato e reintegrato nella sua carica l’ex presidente, Mohamed Bazoum.
Tale situazione – denunciano le ONG – ha interrotto l’assistenza umanitaria di cui hanno bisogno 4,3 milioni di nigerini.
Di conseguenza, le scorte di beni vitali come aiuti nutrizionali o forniture mediche vengono bloccate alle frontiere e questi ritardi possono essere catastrofici, aggiungono.
Finora la giunta militare di Niamey ha respinto tali minacce ed ha nominato un nuovo primo ministro per formare un governo di transizione.
Niger è una delle nazioni più povere del mondo e soffre gli effetti del cambiamento climatico e di una crisi alimentare che colpisce milioni di persone.

Ig/fvt

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE