lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il governo nigerino denuncia la permanenza illegale delle truppe francesi

Niamey, 5 set (Prensa Latina) Il governo del Niger ha respinto come illegale la permanenza delle truppe francesi nel suo territorio ed ha chiesto il loro rapido ritiro, hanno riferito oggi le autorità del paese.

In una conferenza stampa tenutasi a Niamey, il primo ministro nominato dalla giunta militare, Mahamane Lamine Zeine, ha ricordato che il nuovo governo ha annullato gli accordi di cooperazione in materia di sicurezza e difesa con Francia, motivo per cui le truppe francesi in quella nazione, circa 1.500 soldati, devo andare via.

Quanto all’ambasciatore francese, Sylvain Itté, che si trova ancora nel paese nonostante la giunta militare gli abbia revocato l’immunità diplomatica, Zeine ha affermato che non si è comportato adeguatamente come diplomatico e che le autorità del Niger si aspettano che anche lui lasci il paese al più presto possibile.

Il primo ministro transitorio nigeriano ha rivelato che i negoziati continuano con la Comunità Economica degli Stati dell’Africa Occidentale (ECOWAS) ed ha riconosciuto che nei prossimi giorni dovrebbe essere raggiunto un accordo per revocare le sanzioni imposte al Niger da quell’organismo, all’origine del golpe militare a Niamey.

Ig/fvt

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE