lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il leader di Hezbollah denuncia la guerra mediatica per indebolire Libano

Beirut, 2 ott (Prensa Latina) Il leader della Resistenza islamica libanese (Hizbullah), Hassan Nasrallah, ha denunciato oggi l'uso della guerra mediatica in Libano per indebolire il popolo ed ottenere ciò che non è stato ottenuto con le guerre militari.

Durante un discorso televisivo, il segretario generale del movimento ha sottolineato che è responsabilità dello stato liberare i territori occupati da Israele, a nord della città di Al-Ghajar e delle fattorie di Shebaa e delle colline di Kfar Shuba.

A questo proposito, Nasrallah ha invitato a lasciarsi alle spalle le assurdità e le banalità, collegando la demarcazione dei confini terrestri con il negoziato iraniano-statunitense o con il dossier nucleare di Teheran.

In questo senso, ha riaffermato il diritto alle acque ed alle terre nazionali e qualsiasi passo che porti alla loro liberazione avverrà in cooperazione tra lo stato e la Resistenza.

Ig/yma

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE