sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Iran allontana ispettori nucleari di tre paesi europei

AIEA
Teheran, 5 ott (Prensa Latina) La Repubblica islamica dell'Iran ha deciso oggi di allontanare diversi ispettori dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) a causa di un comportamento politico ostile nei confronti del paese.

“Gli ispettori allontanati provenivano da tre paesi europei che hanno regolarmente dimostrato un comportamento politico duro, ed abbiamo distanziato gli ispettori di questi paesi”, ha detto il capo dell’Organizzazione Iraniana per l’Energia Atomica, Mohamad Eslami.
Secondo Eslami, gli ispettori espulsi dell’AIEA non rappresentano un numero elevato perché l’entità mantiene ancora 127 ispettori approvati in Iran, mentre ha sottolineato che le persone allontanate non vengono nel paese da diversi anni.
Iran rimane membro dell’accordo sul nucleare, ufficialmente chiamato Comprehensive Joint Action Plan (PIAC) firmato nel 2015, dal quale Washington si è dissociata unilateralmente nel 2018, implementando sanzioni contro il paese.
Altri partiti firmatari del PIAC “poiché non vogliono adempiere ai propri obblighi congiuntamente, stanno facendo pressioni sull’Iran affinché adempia unilateralmente ai propri obblighi”, ha sottolineato Eslami.
Attraverso un comunicato diffuso il 16 settembre, l’AIEA ha annunciato la decisione dell’Iran di allontanare diversi ispettori dell’Agenzia.
Una misura arrivata dopo che Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania hanno lanciato un appello durante una riunione del consiglio dei governatori dell’ AIEA chiedendo a Teheran di cooperare immediatamente con l’agenzia su questioni apparentemente in sospeso.

Ig/ynr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE