giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Iran condanna il genocidio dei civili palestinesi da parte di Israele

israel-palestina-8
Teheran, 30 ott (Prensa Latina) Il Ministero degli Esteri iraniano ha denunciato oggi che il regime israeliano ha violato palesemente le leggi internazionali ed ha oltrepassato ogni linea rossa commettendo un genocidio contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza occupata.

Il portavoce del Ministero degli Affari Esteri del paese iraniano, Nasser Kanaani, ha chiesto ai governi del mondo di perseguire i criminali sionisti, autori di questi massacri, attraverso canali legali internazionali.
Secondo il funzionario, come esempio del loro spirito bellicoso, le forze militari dello stato ebraico hanno combattuto più di 20 guerre in questa regione negli ultimi anni e “hanno occupato parti della Palestina e del Libano”, tra gli altri territori.
Recentemente, Iran ha proposto, in una riunione del Comitato Esecutivo dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica, la creazione di un comitato specializzato, composto da giuristi, per documentare i crimini commessi dai militari israeliani a Gaza e presentarli davanti ai vari organi legali internazionali per processarli.
Secondo il Ministero della Sanità palestinese, dall’inizio dell’aggressione israeliana il 7 ottobre, 8.300 bambini di questa terra sono stati uccisi nei territori occupati, mentre altri 23.000 sono rimasti feriti.
Vale la pena far notare che, sul numero totale dei morti, quasi 3.230 minorenni palestinesi sono stati uccisi dalle bombe israeliane nelle prime tre settimane dell’attuale ondata di violenza, ha riferito l’ONG Save the Children.
L’organizzazione umanitaria ha inoltre sottolineato che questa cifra supera il numero annuo di bambini ed adolescenti uccisi dal 2019 nelle aree di conflitto nel mondo.

Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE