martedì 28 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Attacchi da Libano, Iraq e Yemen contro l’aggressione israeliana a Gaza

Libano-Operaciones-Resistencia
Beirut, 15 nov (Prensa Latina) A più di cinque settimane dall'aggressione contro la Striscia di Gaza, la Resistenza in Libano, Iraq e Yemen continua oggi con i suoi attacchi contro siti militari di Israele e degli Stati Uniti.

Dal suolo libanese, i combattenti Hezbollah rispondono ai bombardamenti israeliani nel sud ed effettuano operazioni contro diversi siti e concentrazioni appartenenti all’esercito di Tel Aviv, a sostegno della popolazione di Gaza e della sua resistenza.
Secondo il canale Telegram dei Media della Resistenza Islamica, i missili del movimento libanese hanno colpito i siti di Birkat Risha e Ruwaisat al-Alam nelle fattorie occupate di Shebaa.
Allo stesso tempo, hanno attaccato la posizione di Al-Marj ed un altro punto nel settore orientale del confine, in mezzo al bombardamento israeliano contro le vicinanze della città di Al-Jabayn e la periferia della zona di Labouneh.
In questo contesto, la Resistenza Irachena ha lanciato missili verso la base di occupazione statunitense nel giacimento petrolifero di Koniko nel governatorato di Deir Ezzor, nella Siria orientale.
Secondo il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, 59 soldati statunitensi sono rimasti feriti a seguito di circa 55 azioni contro le loro forze in Medio Oriente, in più di un mese.
Da parte sua, il generale di brigata, Yahya Sari, ha annunciato ieri il lancio dallo Yemen di una serie di missili balistici contro molteplici obiettivi israeliani.
Secondo Sari, l’attacco alla zona di Umm al-Rashrash ad Eilat rientra nell’attuazione delle direttive emanate sul trattamento adeguato di qualsiasi nave israeliana nella zona del Mar Rosso.
In precedenza, il leader del movimento Ansar Allah nello Yemen, Abdul Malik Badr al-Din al-Houthi, aveva riaffermato il sostegno alla Resistenza palestinese nella sua risposta all’aggressione di Tel Aviv.
Dall’inizio dell’operazione Al-Aqsa delle milizie palestinesi, l’asse della Resistenza in Libano, Iraq, Yemen e Siria ha rafforzato le sue operazioni a sostegno del popolo di Gaza e dei suoi combattenti.

Ig/yma

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE