domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I bombardamenti su Gaza si intensificano a poche ore dall’inizio della tregua

israel-palestina-destruccion-1
Ramallah, 23 nov (Prensa Latina) A poche ore dall'inizio della tregua delle ostilità contro Gaza, i bombardamenti sionisti hanno continuato a trasformare vaste aree di questo territorio in un'area inabitabile, sottolineano oggi i media.

Testimoni delle atrocità dell’offensiva sottolineano che interi quartieri sono stati spazzati via e le loro case, scuole e ospedali sono stati distrutti.
L’ultima escalation – definita da molti senza precedenti – ha lasciato migliaia di vittime sotto le macerie ed ha coinvolto tutti i governatorati di questa fascia costiera, sottolinea oggi il quotidiano Al Mayadeen.
L’accordo per un cessate il fuoco di quattro giorni a Gaza, con scambio di prigionieri ed ostaggi, è stato rinviato all’ultimo minuto ed entrerà in vigore solo domani, venerdì, alle 7:00 ora locale.
Intanto Israele ha anche ordinato l’evacuazione totale dell’ospedale Indonesio, nel nord del territorio, dove si trovano ancora 200 pazienti, tra cui anziani e bambini.
Fonti di stampa indicano che nel sud di Gaza centinaia di migliaia di persone, fuggite dal nord, sono ammassate in rifugi gestiti dalle Nazioni Unite con sempre meno cibo, acqua e prodotti di prima necessità.
Tre quarti dei 2,3 milioni di abitanti della Striscia sono stati sfollati a causa della guerra e la maggior parte non potrà tornare nelle proprie case, a causa dell’enorme devastazione e della presenza delle truppe sioniste nel nord.
Allo stesso modo, giovedì le forze israeliane hanno effettuato nuove incursioni in Cisgiordania, dove questa mattina hanno ucciso un giovane palestinese ed hanno arrestato più di 75 persone in diversi luoghi.
Gli ultimi dati diffusi dall’ufficio stampa governativo di Gaza indicano che il numero delle vittime è salito a oltre 14.500 persone, il 70% delle quali donne e bambini.

Ig/fvt

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE