mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Al Mayadeen sottolinea l’impegno nei confronti dei suoi martiri e della Palestina

Beirut, 28 nov (Prensa Latina) Al Mayadeen non abbandona i suoi martiri ed il popolo palestinese, ha sottolineato oggi il presidente del consiglio di amministrazione della rete panaraba, Ghassan Ben Jeddou.

In chiusura dell’omaggio alla giornalista Farah Omar, al cameraman Rabih Al-Maamari ed al collaboratore Hussein Aquil, il famoso comunicatore ha sottolineato l’impegno morale ed umanitario per la causa in tutto il mondo.
Allo stesso tempo, ha ringraziato il governo libanese per aver presentato una denuncia alle Nazioni Unite contro Israele per l’omicidio dei comunicatori di Al Mayadeen, mentre svolgevano il loro lavoro di denuncia nel sud del paese.
Il noto giornalista ha sottolineato che la rete assegnerà borse di studio annuali a nome di Farah Omar e Rabih Al-Maamari presso un’università araba o del Sud del mondo.
Rivolgendosi ai media, Ben Jeddou ha sottolineato che Farah, Rabih e Hussein sono martiri, non morti, ed ha respinto ogni tentativo di minimizzare la loro testimonianza.
In questo messaggio, ha sottolineato che Al Mayadeen non si tirerà indietro nel difendere i bambini di Gaza, della Palestina e della causa.
Riguardo alla censura imposta del governo israeliano, Ben Jeddou ha affermato: “il campo di battaglia è tra di noi e dico allo staff di Al Mayadeen di non aver paura”.

Ig/yma

#Al Mayadeen #crimini di guerra #Striscia di Gaza #tributo #israele #libano #martiri #palestina #giornalisti #Ghassan Ben Jeddou

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE