mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La resistenza libanese avverte Israele che risponderà fortemente se riprendono l’aggressione a Gaza

Beirut, 29 nov (Prensa Latina) Il vicepresidente del Consiglio Esecutivo dell’Hezbollah libanese, Ali Damoush, ha avvertito oggi Israele che ci sarà una risposta più forte da parte della Resistenza se riprendono l'aggressione contro la Striscia di Gaza.

Secondo il leader del movimento libanese, Tel Aviv non ha raggiunto nessuno degli obiettivi del suo attacco a Gaza, nonostante più di un mese e mezzo di distruzioni e massacri.
Intervenendo in una cerimonia nella città meridionale di Al-Dwair, Damoush ha sottolineato che Tel Aviv fa affidamento sui crimini e sulla pressione militare per liberare i suoi prigionieri, ed ha respinto qualsiasi proposta di tregua o negoziato umanitario.
Tuttavia, dopo non essere riuscito a spezzare la resistenza e la volontà del popolo di Gaza, è stato costretto a ritirarsi e ad accettare una tregua, ha riflettuto.
Nell’occasione ha sottolineato che la resistenza è riuscita ad imporre le sue condizioni al nemico grazie alla perseveranza, pazienza, forza e coraggio dimostrati nello scontro.
Considera l’accordo un risultato importante per la resistenza, un miserabile fallimento per le forze israeliane ed un passo importante sulla strada verso la vittoria di Gaza e della regione araba.
Se il nemico riprenderà la sua aggressione dopo la fine dei giorni di tregua, la resistenza nella Striscia tornerà con tutta la sua determinazione e coraggio sul campo di scontro, ha minacciato.

Ig/yma

#cessate il fuoco #crimini di guerra #Striscia di Gaza #Hezbollah #israele #libano #palestina #resistenza #Ali Damoush

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE